RICERCA DI SUPERNOVAE: IL PROGETTO CROSS


CROSS (Col drusciè Remote Observatory Supernovae Search) è il programma di ricerca di supernovae extragalattiche dell’Associazione Astronomica Cortina, a cui possono partecipare i soci e utilizzare i telescopi dell'Osservatorio del Col Druscié attraverso il controllo remoto dell’intera struttura.

Il programma di ricerca prevede l'osservazione di alcune centinaia di galassie ogni notte, delle oltre 2500 galassie selezionate tra le più massicce spirali dell’emisfero boreale.

La comodità di poter pilotare il telescopio direttamente dal proprio computer di casa, permette di seguire le galassie con una continuità temporale pressoché ininterrotta, tempo meteorologico permettendo.

Dal novembre 1999, quando il programma CROSS ha avuto inizio, sono state effettuate oltre 250000 osservazioni di galassie permettendo la scoperta di  41 supernovae ufficiali. La prima ufficialmente riconosciuta, 1999gn in M61, fece molto scalpore a livello sia nazionale che internazionale, in quanto fu la prima volta che un ricercatore riusciva a scoprire una SN comodamente seduto nel salotto di casa, in pigiama, e da lì comandare l'osservatorio a chilometri di distanza.

Nell'ambito del progetto CROSS sono stati scoperti anche un nuovo pianetino (2000 BY3) che fu poi intitolato a "Cortina d'Ampezzo" e due stelle novae in M31.