OSSERVATORIO ASTRONOMICO DEL COL DRUSCIÈ


L'Ossservatorio astronomico del Col Drusciè è situato sull'omonimo colle alle pendici delle Tofane, a 1780 m di quota.

All’interno delle due cupole trovano posto un telescopio Ritchey-Chretien "Officina Stellare" da 16" f/8 per l'osservazione visuale del profondo cielo, dei pianeti e la ripresa di galassie per la ricerca di supernovae, che ha preso il posto del vecchio e glorioso Newton di 50 cm di diametro (in servizio fino al 2015), e uno Schmidt-Cassegrain Celestron da 11”. Un astrografo "Veloce" da 8" f/3 per l'osservazione a largo campo e la ripresa di comete e un rifrattore apocromatico Airy da 5" con filtro Coronado per la visione del Sole in H-alfa sono montati in parallelo al telescopio RC 16".

L'innovativo software di controllo COMETA (Col drusciè Observatory Management for Easy Telescope Astronomy), che permette un facile utilizzo del telescopio anche ai principianti, è stato realizzato dall'Ing. Sergio Pascolini.

I soci dell'Associazione Astronomica Cortina si occupano principalmente di osservazioni di galassie per la ricerca di supernovae. Nell'ambito del programma CROSS (Col drusciè Reomote Observatory Supernovae Search) sono state scoperte 41 supernovae e un pianetino, battezzato "Cortina d'Ampezzo".

L’Osservatorio del Col Drusciè è visitato annualmente da centinaia di appassionati, studenti e curiosi, i quali possono ammirare le meraviglie del cielo da una postazione molto privilegiata, con un cielo estremamente limpido e bassissimo inquinamento luminoso.

Per visitare l'Osservatorio Astronomico del Col Drusciè consultare la sezione "visite per il pubblico" di questo sito.