The Starry Night è il titolo del famoso dipinto che il pittore post-impressionista olandese Vincent Van Gogh realizzò nel 1889, rappresentando un paesaggio stellato sopra la città di Saint-Rémi de Provance, in Francia. Il dipinto, conservato al Museum of Modern Art di New York, è sicuramente il più noto esempio di rappresentazione del paesaggio notturno con cielo stellato nell'arte moderna. Il termine "Starry Night" viene così oggi utilizzato anche in astrofotografia per indicare i soggetti paesaggistici ripresi nel contesto del cielo stellato. La fotografia astronomica e paesaggistica si è sviluppata enormemente con l'avvento, agli inizi degli anno 2000, delle camere fotografiche digitali. Soprattutto Canon e Nikon hanno saputo sfruttare il nascente filone fotografico, immettendo sul mercato apparati di ripresa via via più sensibili e sofisticati. Nel giro di pochi anni la fotografia tradizionale è stata così soppiantata e ciò è valso anche per l'astrofotografia paesaggistica.
Le immagini di queste pagine sono state riprese in anni di escursioni notturne in giro per le Dolomiti, alla ricerca dell'inquadratura più suggestiva o del fenomeno celeste più spettacolare da immortalare nel contesto ambientale.
La maggior parte delle immagini sono state riprese da Giuseppe Menardi, astrofotografo autodidatta di gran talento, che, tra i primi in Italia,  ha saputo trasmettere, prima su pellicola e poi in digitale, le emozioni provate nella contemplazione del cielo stellato nel contesto delle Dolomiti.

Home Page

 

 

OTHER PAGES IN THE SITE

Desert

Index old

Stars & Mountains

Analogic old

Congiunzioni

Magiche Notti

EXTERNAL LINK

TWAN

Dream Views

Astropics.com

Astrosurf.com

Nuits Sacrées

Terrastro

 


DIGITAL IMAGES


ANALOGIC IMAGES

FILMATI
Un anno tra le stelle (Giorgia Hofer)